Capezzoli introflessi

I capezzoli introflessi sono un disturbo piuttosto comune caratterizzato da capezzoli piatti o retratti verso l'interno.

Descrizione

I capezzoli introflessi sono un disturbo piuttosto comune caratterizzato da capezzoli piatti o retratti verso l’interno. Questo causa la mancanza della proiezione cioè del normale aspetto rilevato (in fuori) del capezzolo; di solito il problema dura da molto tempo e spesso per entrambi i capezzoli.

CORREZIONE DEI CAPEZZOLI INTROFLESSI

I capezzoli introflessi possono portare a dei disturbi nell’allattamento o essere semplicemente una limitazione estetica: nella intimità, quando si indossino indumenti leggeri e sottili, negli spogliatoi delle attività sportive.

E’ possibile, con un piccolo intervento ambulatoriale in anestesia locale, correggere questo difetto.

In seguito al piccolo intervento è necessario portare per una settimana una medicazione. Poi questa viene ridotta al minimo e i piccoli punti vengono rimossi dopo due settimane.

La cicatrice residua è di pochi millimetri e diviene presto invisibile.

Nei casi meno severi può essere mantenuta la capacità di allattare mentre negli altri potrebbe andare perduta.

Se invece un solo capezzolo, una volta visibile, ora si è retratto, è necessario prima di tutto fare delle indagini ecografiche e mammografiche.

Informazioni aggiuntive

Tipo intervento

Ambulatoriale in anestesia locale

Cicatrice

La cicatrice residua è di pochi millimetri e diviene presto invisibile.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Capezzoli introflessi”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…