Peeling Chimico

Peeling chimico: è un trattamento che, tramite l’applicazione di sostanze acide, favorisce sia l’eliminazione delle cellule morte della pelle, velocizzandone il rinnovamento cellulare, sia agendo contemporaneamente sulla stimolazione per la produzione di elastina e collagene

Descrizione

Peeling chimico

Il peeling chimico è un trattamento che, tramite l’applicazione di sostanze acide, favorisce sia l’eliminazione delle cellule morte della pelle, velocizzandone il rinnovamento cellulare, sia agendo contemporaneamente sulla stimolazione per la produzione di elastina e collagene

 

    Esistono tre tipi di peeling chimici:

  • Il peeling superficiale giunge allo stato basale dell’epidermide eliminando le cellule devitalizzate e rinnovando lo strato corneo riduce la dilatazione dei pori rendendo la cute più levigata e compatta, è indicato contro acne lieve, cicatrici da acne, efelidi, macchie gravidiche, rughe lievi degli occhi e delle guance, callosità, cheratosi, verruche
  • Il peeling medio – profondo la cui azione esfoliante arrivando allo strato più interno elimina le rughe superficiali, le piccole discromie della pelle dovute all’uso di contraccettivi orali, lentiggini e macchie da esposizione solare
  • Il peeling profondo che agendo ancora più in profondità aiuta a correggere esiti cicatriziali importanti, segni di acne, smagliature. Con questo trattamento le rughe molto profonde si distendono
Questi trattamenti vanno utilizzati con particolare attenzione, solo un medico estetico professionista saprà usarli correttamente e alle giuste concentrazioni, il loro uso improprio potrebbe causare effetti indesiderati come irritazione o sensibilizzazione cutanea, o complicanze più gravi come infezioni o ustione profonde.

 

Esistono varie tipologie di acidi: acido glicolico, TCA, acido acetico, acido lattico, acido mandelico, acido salicilico, acido retinoico, etc . Ognuno di questi acidi usati singolarmente o associati vengono applicati uniformemente sulla cute da trattare e lasciati agire pochi minuti o il tempo necessario per favorirne l’esfoliazione.
La desquamazione sarà direttamente proporzionale alla concentrazione e al tipo di acido usato.
Il processo esfoliante/desquamante si presenta sotto forma di crosticine, dura da dai 4 ai 10 giorni successivi al trattamento, quando questo processo sarà ultimato, si avrà una evidente riduzione o scomparsa delle rughe, delle macchie cutanee e delle piccole imperfezioni.

 

La pelle risulterà subito morbida, levigata e visibilmente luminosa, mentre l’effetto della biostimolazione provocando una costante azione di rinnovamento cellulare mantiene il risultato nel tempo.

 

Il trattamento è ambulatoriale, assolutamente non doloroso (un leggero pizzicore), si sospende nei mesi estivi per evitare traumi alla pelle. Per il post trattamento lo specialista consiglierà una protezione solare con fattore massimo e adeguate creme riparatrici.

 

Il numero delle sedute e la frequenza varia dal tipo di problema da trattare, in genere 3/4 sedute a distanze di tempo suggerita dallo specialista, aiuterà a raggiungere buoni risultati che saranno mantenuti stabili con sedute di richiamo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Peeling Chimico”

Ti potrebbe interessare…